venerdì 6 gennaio 2012

Macarons

Se siete stati una volta a Parigi, avete provato i deliziosi e famosissimi Macarons..tipici pasticcini farciti con deliziose creme o ganache..L'origine dei macarons si disputa da tempo, ma la ricetta originale è quella degli chef italiani portati da Caterina de’ Medici a Parigi per le nozze con il Duca di Orléans

MACARONS (ricetta base)
per circa 25 macarons 
220 g zucchero a velo
120 g farina di mandorle
90 g di albume
30 g zucchero semolato
un pizzico di sale
2-3 gocce di limone

Mettere gli albumi in una terrina coperta bene con la pellicola e tenete in frigorifero per almeno 4-5 ore.
Mescolare bene zucchero a velo e farina di mandorle, preferibilmente in un robot da cucina e poi setacciateli con un setaccio.
Montare a neve fermissima gli albumi con un pizzico di sale e 2-3 gocce di limone. Al termine abbassare al minimo la velocità delle fruste e aggiungere piano piano lo zucchero semolato. Se colorati, aggiungete eventuali coloranti in polvere e/o aromi (la punta di un cucchiaino), suddividete il composto base, in tante piccole ciotole ed aggiungere i colori desiderati.
Incorporare il composto di mandorle e zucchero agli albumi montati in 3 o 4 volte, avendo cura di amalgamare bene ad ogni aggiunta. Mescolate delicatamente con l’ausilio di una spatola per dolci. Versare ora il tutto in un sac-à-poche e formare dei piccoli dischi su una teglia rivestita di carta da forno, a 3cm di distanza uno dall’altro.
Lasciar riposare a temperatura ambiente per almeno un’ora.Infornare nel forno (ventilato) già caldo a 150°C per 13 minuti. Sfornate i macarons ancora attaccati alla carta da forno e lasciarli riposare ancora un’altra oretta. I macarons vengono farciti con la ganache.  è realizzata fondendo a bagnomaria 150g di cioccolato fondente con 65g di latte cui sono stati aggiunti, a freddo, 25g di olio extravergine oppure potete usare confetture, composte o creme gia pronte.